Holter cardiaco e pressorio

Cosa si intende e quando farlo?

Accade spesso che i sintomi di eventuali problemi cardiaci o di pressione arteriosa non si manifestino durante l’elettrocardiogramma o non trovino riscontro in sede di visita cardiologica con la normale misurazione dei valori di pressione. Si ricorre in questi casi a un controllo prolungato, della durata di almeno 24 ore, con l’holter cardiaco e pressorio. 

L’ esame non è affatto invasivo, è indolore e non ha particolari controindicazioni.

Qual’è la differenza tra Holter cardiaco e Holter pressorio?

L’𝗛𝗼𝗹𝘁𝗲𝗿 𝗰𝗮𝗿𝗱𝗶𝗮𝗰𝗼 è un esame non invasivo che, grazie all’installazione di un 𝗲𝗹𝗲𝘁𝘁𝗿𝗼𝗰𝗮𝗿𝗱𝗶𝗼𝗴𝗿𝗮𝗳𝗼 𝗽𝗼𝗿𝘁𝗮𝘁𝗶𝗹𝗲 a batteria, consente un monitoraggio costante del ritmo e dell’attività elettrica del cuore in un arco di tempo che va dalle 24 alle 48 ore.

L’H𝗼𝗹𝘁𝗲𝗿 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼𝗿𝗶𝗼, invece, consente di misurare, a intervalli regolari, la 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗮𝗿𝘁𝗲𝗿𝗶𝗼𝘀𝗮 durante una intera giornata e di registrarne i risultati; utilizza lo stesso principio della misurazione della pressione attraverso un apposito strumento, di dimensioni ridotte, capace di funzionare in maniera autonoma dopo l’accensione iniziale.

Presso il 𝗖𝗲𝗻𝘁𝗿𝗼 𝗠𝗲𝗱𝗶𝗰𝗼 𝗦𝗮𝗻𝘁’𝗔𝗺𝗯𝗿𝗼𝗴𝗶𝗼 provvediamo all’installazione di entrambi gli strumenti, attraverso una 𝗽𝗿𝗼𝗰𝗲𝗱𝘂𝗿𝗮 𝘃𝗲𝗹𝗼𝗰𝗲 𝗲 𝗶𝗻𝗱𝗼𝗹𝗼𝗿𝗲 e la refertazione sarà disponibile in sole 24 ore.

Chiamaci ora allo 0321-625791 oppure prenota direttamente dal nostro sito il tuo esame specialistico.